Boinaglios

LEDDA FELE

di Luciano Ledda

Impresa Agricola

  info@boinaglios.com

     
 

 Home  |  Chi Siamo  Curiosità  |  Contatti

     

     

Le caratteristiche del Nepente erano ben note ai componenti della Famiglia Tolo, che coltivarono la vite fin dal 1565.

"...poi si uscì tutti insieme per vedere Giovanni Tolu, il più ricco possidente di Oliena. Egli raccoglie tanto vino da ubriacare per tutto l'anno un reggimento prussiano, e non sa nemmeno lui quante tanche abbia, popolate di bovi e di cavalli. Mena una vita di sardo antico; vita di cacciatore e bevitore. Lo trovammo in casa, vestito con un borghese agiato, ma col berretto sardo;..." ["Papavero" (Edoardo Scarfoglio) calendimaggio 1882] -

 

Nella metà del 1800 Donna Luigia Tolo sposò il Dr Alberto Calamida (“Medico dei Poveri”), e la vigna Boinaglios fu tra i terreni ereditati che la Famiglia Tolo-Calamida coltivò fino alla fine del 1900, apparendo ancora tra i principali produttori del Nuorese [Sante Cettolini, Viticoltura ed Enologia del circondario di Nuoro, 1891].

Nel 2004 la vigna è stata reimpiantata dagli attuali discendenti Ledda Fele e lo stemma araldico degli Avi Tolo è stato adottato  come simbolo, ed esposto ad etichetta del vino.

 

       

Copyright Ledda Fele di Luciano Ledda 2012  CREDITI

 

Italia

Note Tecniche

England

Tecnical Notes

France

Notes Tecniques

Espana

Notas Tecnicas

Deutschland

 

Technische Hinweise

Prodotti tipici regionali